SABATO

 Il percorso del sabato è un percorso nuovo, su un versante di vallata diverso dalla solita domenica di Mulatrial valli del Natisone.
Questo si snoda attraverso sentieri nei boschi intervallati da strade forestali con passaggio vicino a chiesette antiche, borghi medievali e paesini contadini di alta montagna.
Una sorgente d acqua dove chi vorrà potrà fermarsi e ristorarsi, prati con viste panoramiche da contemplare.
Ci saranno 2 percorsi uno x i meno esperti quindi abbastanza facile l altro con l aggiunta di 5 varianti hard se le condizioni atmosferiche lo permetteranno. Discesa finale tutta d un botto fino a valle e arrivo. Buon divertimento a tutti.

DOMENICA

 Il percorso ad anello si svolgerà tra i comuni di Savogna, Pulfero e San Pietro al Natisone, per uno sviluppo totale intorno ai 60 km, l'itinerario sarà segnalato tramite frecce indicatrici e fiocchi di fettuccia. Saranno disposte due moto apripista, che controlleranno il percorso, e due scope, che chiuderanno la gara e daranno aiuto se qualcuno ne necessita. Per percorrere l'intero itinerario, compresi i tratti hard, dovrebbero essere sufficienti 6-7 litri di carburante a seconda della moto, consigliamo comunque di portare a spalla qualche litro oltre al pieno, anche se è previsto il rifornimento durante la pausa pranzo nel paddock. Appena dopo la partenza, che avverrà in piazza a Pulfero vicino al municipio, e una ventina di minuti di riscaldamento su sentieri molto soft si parte subito forte (per chi vuole!) con la prima hard, situata nel greto di un torrente secco, ricca quindi di pietre e tratti molto tecnici. Nel mentre i 'soft' avranno percorso un tratto che gira attorno al settore hard, altrettanto divertente, per poi ricongiungersi con gli altri e dirigersi verso il primo ristoro tutti insieme. Dopo la pausa inizia uno dei tratti più divertenti dell'intera motocavalcata, che come la mulattiera per Mersino, si intreccia con la strada asfaltata, e tra salite, scalini e muretti non mancheranno le occasioni per sfruttare appieno la vostra moto. Arrivati a Rodda si ritorna per una lunga discesa attraverso il bosco fino Pulfero per il pranzo, dove sempre in zona paddock sarà inoltre possibile provare le moto 2018 messe a disposizione da 2t Racing in un’area attrezzata. Per quelli ancora ricchi di energie oltre al percorso per Mersino, da fare tutto in velocità fino al paese, c'è la seconda hard, caratterizzata da un lungo sentiero in salita che non molla un attimo, e che vi condurrà fino a passo Glevizza a 1000m circa di altezza. Da li ci si dirige sul Matajur, simbolo delle valli del Natisone, che con i suoi 1642m permette dalla sua vetta di osservare tutta la pianura fino al mare. Passerete attraverso prati e faggete, fino a raggiungere il rifugio per il secondo ristoro. La seconda parte del percorso si svolge nel comune di Savogna, con 2 hard previste, più brevi e meno impegnative delle precedenti ma che risultano comunque molto avvincenti. Passate queste si ritornerà tranquilli tranquilli per i sentieri conclusivi fino all'arrivo, dove si spera di fare un po di festa tutti insieme!